vai alla certificazione 9001    vai alla certificazione 14001    vai alla nostra pagina facebook

inevidenza.jpg01gruppo.jpg04numeri.jpg bott_rapporto annuale.png tasso2014s.jpg05offerta.jpg

 

 


La tassazione sui rifiuti, oggetto di continui avvicendamenti negli ultimi anni, continua a far discutere e a generare situazioni caotiche. Con la conseguenza che in diversi Comuni un'errata applicazione comporta la lievitazione delle bollette da pagare.

In particolare la Tari, ultima versione della tassa in vigore dal 2014, applica il modello normalizzato che prevede una quota fissa e una quota variabile: la prima è calcolata in base alla superficie dell'abitazione, la seconda invece dipende dal numero degli occupanti. La determinazione delle quote fisse e variabili dipende in generale dai costi complessivi del servizio rifiuti ed è differenziata in base alle tipologie di utenze, domestiche e non domestiche.

Il problema, che a livello nazionale si è riscontrato addirittura in un capoluogo di provincia su tre, riguarda la quota variabile, la cui applicazione, per diverse motivazioni, non risulta corretta. Tale quota, ad esempio, dovrebbe essere ovviamente pagata una sola volta per ogni abitazione. In diversi Comuni, invece, se ci sono pertinenze, come cantine o garage, tale valore viene ripetuto per ogni annesso. Il risultato è una moltiplicazione della quota variabile in funzione delle pertinenze, come se la capacità di produrre rifiuti di una famiglia dipendesse dal numero di box presenti. Il meccanismo di calcolo utilizzato, in certe situazioni, porta a bollette anche del 70% superiori a quelle corrette.

E' evidente il caos che questo comporta a livello nazionale e locale, tenuto conto che i cittadini e le imprese possono chiedere il rimborso delle cifre erroneamente imputate, non solo per l'anno in corso ma anche in riferimento agli anni precedenti.

Il Consorzio EsaGerAEE è in grado di dare supporto tecnico per affiancare chi avesse problematiche o dubbi in relazione alla tassazione sui rifiuti sopra esposta.

 

Fonte delle informazioni: il Sole 24 Ore, articolo del 30 ottobre 2017

 

 

 

LEGGI_NEWS.jpg

newsletter 

Nome
Email:

 

               logo piccolo    
        
ESA Gestione rAEE s.c.a.r.l.
Sede Legale e Operativa: 
Via di Compiobbi 2C
Loc.Vallina 50012
Bagno a Ripoli (FI)
www.esageraee.com
Contatti: 
Tel: +39 055  69.66.07
Fax: +39 055  01.29.116
P.Iva: 06145900483
   
Reakiro s.r.l.
Sede Legale e Operativa: 
Via di Compiobbi 2C Loc.Vallina 50012
Bagno a Ripoli (FI)
Contatti: 
Tel: +39 055  69.66.10
Fax: +39 055  01.29.116
Mail: info@reakiro.eu 
P.Iva: 06174880481
   
RAEEvolution s.r.l.
Sede Legale e Operativa: 
Via di Compiobbi 2C 
Loc.Vallina 50012
Bagno a Ripoli (FI)
Contatti: 
Tel: +39 055  69.66.10
Fax: +39 055  01.29.116
Mail: info@reakiro.eu 
P.Iva: 06174880481

Dove siamo

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.