vai alla certificazione 9001    vai alla certificazione 14001    vai alla nostra pagina facebook

inevidenza.jpg01gruppo.jpg04numeri.jpg bott_rapporto annuale.png tasso2014s.jpg05offerta.jpg

 

 


Si conferma un sistema solido a livello nazionale, con la raccolta di quasi 9.500 tonnellate di pile portatili e circa 160.000 tonnellate di accumulatori per veicoli e industriali. Interessante osservare che i punti di raccolta sono aumentati superando le 5.000 unità, passando più precisamente dai 4.880 punti del 2015 ai 5.283 di fine 2016. Il Nord permane l'area con il numero più elevato di punti di raccolta (3.246): le regioni più virtuose sotto questo aspetto sono state la Lombardia (1.128), il Veneto (624) e Piemonte (504), mentre al Centro Sud valori più alti si osservano in Lazio (347), Toscana (319) e Campania (237).

A fronte di una generale valutazione positiva dell'attività svolta, confermata dalle parole del Ministro Galletti secondo il quale il Report "rappresenta un altro segnale evidente che l'Italia è un Paese avviato verso l'economia circolare", si nota però un calo nella raccolta delle pile portatili rispetto all'anno precedente (-6%) che deve essere correttamente interpretato. Secondo gli esperti del CDCNPA questo sembra dipendere principalmente dall'aumento progressivo dell'immesso delle pile ricaricabili rispetto alle tipologie usa e getta, che determina un allungamento del ciclo di vita delle stesse pile e di conseguenza una minore quantità di rifiuti raccolti.

Le pile raccolte sono derivate in modo quasi equivalente (come peso) da due flussi, quello relativo alla raccolta effettuata dai Consorziati presso le strutture e i soggetti abilitati e iscritti al CDCNPA e quello relativo alla raccolta cosiddetta "volontaria", che riguarda i servizi di raccolta professionali che gli stessi Consorziati erogano ad altri soggetti detentori di rifiuti.

Il tasso di raccolta per pile e accumulatori portatili (raccolta rispetto all'immesso sul mercato) si è attestato al 38,5%, abbastanza vicino dall'obiettivo della normativa che prevede il 45%.

Per quanto riguarda gli accumulatori per veicoli e industriali, il peso raccolto già citato è stato sostanzialmente in linea con quello dell'anno precedente, attestandosi per un 83% sulla filiera veicoli e per un 17% sulla filiera accumulatori industriali. Analizzando i dati di trattamento provenienti dagli Impianti, che considerano i flussi provenienti anche da soggetti esterni al CDCNPA, si stima che il tasso di raccolta rispetto all'immesso di tale tipologia di accumulatori si attesti intorno al 90%.

 

Rapporto Annuale CDCNPA

 

 

 

 

LEGGI_NEWS.jpg

newsletter 

Nome
Email:

 

               logo piccolo    
        
ESA Gestione rAEE s.c.a.r.l.
Sede Legale e Operativa: 
Via di Compiobbi 2C
Loc.Vallina 50012
Bagno a Ripoli (FI)
www.esageraee.com
Contatti: 
Tel: +39 055  69.66.07
Fax: +39 055  01.29.116
P.Iva: 06145900483
   
Reakiro s.r.l.
Sede Legale e Operativa: 
Via di Compiobbi 2C Loc.Vallina 50012
Bagno a Ripoli (FI)
Contatti: 
Tel: +39 055  69.66.10
Fax: +39 055  01.29.116
Mail: info@reakiro.eu 
P.Iva: 06174880481
   
RAEEvolution s.r.l.
Sede Legale e Operativa: 
Via di Compiobbi 2C 
Loc.Vallina 50012
Bagno a Ripoli (FI)
Contatti: 
Tel: +39 055  69.66.10
Fax: +39 055  01.29.116
Mail: info@reakiro.eu 
P.Iva: 06174880481

Dove siamo

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.