Page 9 - Rapporto 2018.cdr
P. 9

Il peso medio di ogni ritiro effettuato su base nazionale è   sono avuti in Lombardia (817.397 kg), ma dati comun-
            stato di 1.762 kg, con differenze discrete tra le varie   que  rilevanti  sono  da  ascrivere  all'Emilia  Romagna
            aree: il valore più alto in questo caso si è riscontrato al   (470.632 kg), Lazio (443.721 kg), Piemonte (432.757 kg),
            Sud e Isole (2.180 kg), il più basso al Nord con 1.562 kg   Toscana (428.102 kg) e Veneto (380.309 kg). Quantità
            (Tab. 3). Scendendo nel dettaglio delle singole regioni, si   invece molto più basse sono da riportare per Abruzzo
            può osservare che quella con il maggior numero di ritiri   (43.915 kg), Valle d'Aosta (36.022 kg), Basilicata (10.820
            è stata la Lombardia (521), seguita, ma a grande distan-  kg) e Molise (1.880 kg). Il confronto del peso medio di
            za, dall'Emilia Romagna (310 ritiri), Veneto (298), Lazio   ogni ritiro (Tab . 6) ha visto i valori più alti per la Sicilia
            (242),  Piemonte  (238),  Toscana  (199).  Numeri  più   (3.139 kg), Calabria (2.828 kg), Liguria (2.386 kg), Puglia
            contenuti  si  sono  realizzati  invece  per  l'Umbria  (35),   (2.198 kg), Toscana (2.151 kg) e Umbria (2.032 kg). I
            Abruzzo (25), Valle d'Aosta (23), Basilicata (6), Molise (3)   valori più bassi si sono avuti in Molise (627 kg) ma con
            (Tab. 4).                                             soli 3 ritiri, in Veneto (1.276), Trentino 1.353) e in Friuli
            Nell'analisi delle quantità gestite sempre per regione i   Venezia Giulia (1.380).
            trend sono abbastanza similari a quanto sopra esposto e
            visionabili in tabella 5. I valori decisamente più alti si



































































                                                                RAPPORTO ANNUALE 2018    INDICE ARGOMENTI      06
   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14